martedì 8 luglio 2014














Visto il grande successo della scorsa settimana questo giovedì bissiamo!
Per allietare le vostre uggiose e piovose notti di questo luglio uscito dalla mente di James O'Barr vi propongo una selezione adeguatamente allegra e vivace: New Wave, miei cari Drughi.
O meglio, certa New Wave con tutti i suoi figli più recenti e con una particolare attenzione al filone Dark Wave.
Vi ammorberò dunque con Gothic, Dark, Post-punk, Post-punk revival, Indie, Synth-pop, EBM e Industrial. Anzi, dovrei dire vi ammorberemo, visto che questa volta la presenza di Fabri in qualità di selettore è ufficiale. Avete avuto modo di conoscerlo durante la scorsa trasmissione, giovedì gestirà tutto lo streaming a quattro mani con me, quindi, una special featuring imperdibile!
Ovviamente se sarete ancora vivi al termine della nostra scaletta la trasmissione passerà nelle vostre mani e sarete voi a scegliere e votare cosa passare.
Come vedete i generi son tanti e c'è ampio margine per degenerare in derivazioni anche solo lontanamente correlate alla New Wave e alla Dark Wave, quest'ultima forse la vera tematica della serata. è ammesso tutto: dall'eyeliner alle borchie, dalle cravatte nere agli anfibi, dalle bretelle di pelle ai piercing sui capezzoli. Fate voi!
Giovedì sera, ore 21.00. Il link è sempre quello in alto a destra. (nascondete la coda).
Vi aspettiamo, portate le vostre "negative vibes"!


22 commenti:

  1. uhu, questa penso mi piacera' assai....

    RispondiElimina
  2. NEGATIVE F IN DA HOUSE!!! Get ready for the bitter-sweet taste of sadness...

    RispondiElimina
  3. Uff mi spiace non esserci stasera per il bisssss!! Sarò fuori casa!! Buon divertimento a voi ;)

    RispondiElimina
  4. Serata piacevole ieri anche se devo dire che verso la mezzanotte invece che mettere l'ennesimo Rammstein o Manson potevate spaziare di più o ascoltare i suggerimenti.
    Cmq, a quando la prossima? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante i problemi di connessione che hanno avuto un po' tutti, ma non quelli che ne hanno una seria, anche io e Fabri ieri ci siamo divertiti!
      Purtroppo abbiamo notato però che eravate un po' disattenti rispetto all'altra volta. La chat è bella, ma se la si usa per parlare di film e di calcio inevitabilmente la musica diventa solo un sottofondo e si perde un po' il senso della serata. Svacco sì, ma sempre a tema.
      Fare una trasmissione a 4 mani significa raddoppiare le difficoltà di gestione, non dimezzarle: far combaciare due scalette, ricercare i pezzi e gestire la chat e problemi di lag fa sudare abbastanza, per 4 ore è un massacro!
      Per quanto riguarda i suggerimenti: sono sempre benaccetti, ma dovete pensare che dietro lo streaming c'è sempre un lavoro preparatorio di selezione dei brani piuttosto lungo e articolato. In due avevamo un totale di più di 80 pezzi da gestire "on the fly", è chiaro quindi che non ha senso prendere in considerazione suggerimenti che arrivano al terzo brano! è pur sempre una trasmissione voluta, pensata e gestita da noi, quindi le richieste vengono accolte quando i pezzi preselezionati vanno in esaurimento. Altrimenti sarebbe un total control (che prima o poi faremo!) delirante e divertente, ma è un'altra roba. Ancora meno senso ha il collegarsi con tre ore di ritardo e chiedere che si passi un bis di un pezzo già suonato! Alla prossima richiesta del genere vi facciamo fucilare in piazza!
      Peccato che molti (praticamente tutti) hanno un po' frainteso dove voleva andare a parare la selecta. In ogni caso Manson e Rammstein erano tutt'altro che fuori tema: se andate a farvi una serata "dark" ve li sucate a nastro, l'uno e gli altri! Tra l'altro eran 3 pezzi del Reverendo e 3 pezzi dei Teutonici, non 15 a testa, quindi assolutamente nella media; poi è chiaro che se non piacciono...

      Elimina
  5. Bella serata come sempre, anche se concordo con Adri riguardo l'ultima parte della selezione. Forse avete messo un po' troppa carne al fuoco e sarebbe invece stato meglio dividere il tutto in due o più appuntamenti, dal momento che anche io ho trovato un pelo brusco il passaggio dai Joy Division a Rammstein e Marilyn Manson. Personalmente cmq, anche se in chat si sono affrontati gli argomenti più disparati, non ritengo di essere stato disattento, anzi ho ascoltato il tutto ancora una volta rigorosamente in cuffia con grande impegno come sempre, visto che oltretutto conosco benissimo il grande lavoro preparatorio che richiedono serate come questa e mi sembra il minimo seguire con cura i brani selezionati, anche solo per rispetto nei confronti di chi si è prodigato per organizzare il tutto (poi è chiaro che essendo tra amici si può anche ogni tanto uscire dal seminato facendo due chiacchiere, ma questo non significa necessariamente essere distratti).
    Spero in ogni caso di ritrovarvi al più presto per una nuova serata all'insegna della musica! Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento! Ovvio che sei d'accordo con Adri: il tutti contro uno sta diventando uno sport nazionale ultimamente ;)
      Effettivamente forse abbiamo un po' eagerato con la selezione dei pezzi, ma era solo per non rendere la cosa troppo deprimente: concentrarsi solo su brani prettamente Dark Wave avrebbe appesantito troppo la serata. I Lacrimosa ve li ho risparmiati, ad esempio e non ho sconfinato nel tristume metal alla Type O Negative che tanto piacciono a me, quanto a Dea e Firma, ma non mi sembrava il caso, alla fine i Rammstein son più divertenti. A proprosito di Rammstein e MM, che sono quelli che han ricevuto più critiche, torno a dire che erano perfettamente in tema. Magari vi dan più fastidio di altri perchè non siete dei fanatici della loro musica, ma in serate a tema come quella di ieri state pur certi che ve li mettono di sicuro insieme a Sisters of Mercy e Joy Division. Provare per credere!
      Grazie comunque per la pazienza di sciropparsi 4 ore di sta roba in cuffia! Per la storia della chat ti dirò che oltre me e Fabri anche Dea
      se n'è accorta e me l'ha fatto notare. Ok il cazzeggio, ma avrebbe preferito magari confrontarsi con gli altri sui pezzi che si ascoltavano.
      Ma sono piccolezze, la chat rimane uno dei punti di forza di queste trasmissioni che fungono molto da aggreganti!
      Se volete giovedì si può organizzare un TOTAL CONTROL, magari più breve, tipo 1 ora e 30, dove voi proponete pezzi e io vi passo i più votati. Cosi vi sbizzarrite, ma dovete votare...
      Altre serate a tema ne ho, ma magari aspetto a settembre per farle...ma anche no, tanto dove cacchio dovete andare?...
      Se vi viene in mente qualcosa di divertente sul quale si possa basare una trasmissione mandatemi una mail che ci organizziamo per altre featuring: la porta di casa mia è sempre aperta.
      E fu così che gli svaligiarono l'appartamento...

      Elimina
  6. Non ho nulla contro i Rammstein e l'anticristo superstar (anche se le sue trasgressioni potevano ai tempi colpire solo qualche vecchietta impressionabile, da lì le mie battute). Dico solo che quando si trasmette si deve pensare se ci importa o meno di chi sta dell'altra parte. Facciamo un esempio: serata rock anni '80. Siccome mi piacciono Bruce e gli U2 metto 3 pezzi di uno e 3 pezzi degli altri. Poi magari tralascio tanta roba interessante. I casi sono due: o questa roba interessante non la metto xchè non la conosco, e allora i suggerimenti mi dovrebbero tornare utili, oppure faccio una trasmissione esclusivamente da "fan" fregandomene se qualcuno al secondo pezzo di Bono e soci magari preferirebbe andare a vedersi la sua serie tv preferita.
    La domanda è: x chi trasmettevate ieri sera? X voi o x chi vi ascoltava? Probabilmente x ambedue i casi. Ma al terzo pezzo dei Rammstein o del reverendo questa cosa non sembrava poi così sicura.
    Detto questo, forse il tema ieri era un pò dispersivo, xchè se alla dark e alla wave aggiungi post punk e indie, puoi veramente infilarci di tutto (ed ecco perchè insistere su un paio di artisti diventa ancora più "limitante").
    Cmq non vedo l'ora di una nuova trasmissione, e quella "liberitutti" con scelte a votazione sembra divertente. Xchè con la musica vogliamo anche divertirci(nel senso più nobile del termine) no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bro, il mio buonsenso mi dice di non risponderti per non riaprire l'ennesimo fiume di commenti che a noi possono anche divertire, ma so che danno solo fastidio ad altri lettori. Però siccome di buonsenso ne ho poco ti rispondo lo stesso, cercando di non innescare lo stesso un infinito botta e risposta.
      è innegabile che tu sia un provocatore nato, se ne sono accorti tutti, dalla chat alle mail, dai commenti ai discorsi che chi ha il piacere di conoscerti può fare con te faccia a faccia. Il punto è che se non fossi un nostro conoscente ti scambierei per un troll fastidioso.
      Ho l'impressione che a volte non ti conceda qualche secondo per poter valutare bene il contesto nel quale insinui la tua polemica, troppo fremente dal desiderio di far polemica e basta. Non dico che le tue considerazioni siano campate in aria, ma hai un po' la tendenza a non considerare le sfumature, col risultato che se una cosa va bene a te va bene a tutti, diversamente...giù con la polemica.
      Non sono l'unico ideatore dell'altra serata, bisognerebbe chiamatre in causa Fabri, quindi non entro troppo nel merito.
      Le considerazioni su MM, ad esempio, magari non da tutti vengon prese come battute: è chiaro che non ti piace, è inutile che ci si nasconda dietro una finta ironia, e ci può stare, ma deovresti anche imparare a pensare che quel che non piace a te potrebbe essere importante per altri. Ed eccomi qua. Ho adorato MM fino almeno al 2001 e per me è un artista fondamentale. I tuoi giudizi lasciano il tempo che trovano perchè forse proprio per la tua "veneranda età" e il percorso musicale che ti sono propri, ai quali ti piace aggrapparti ogni volta che sembra tu debba argomentare un giudizio negativo su qualcosa che non ti piace (ma son cose che ovviamente già si tengono in conto), non hai nè capito, neè seguito, nè apprezzato certe sue cose. Facciamola finita però eh? Il pezzo dei Simple Mind te l'abbiamo passato senza commentartelo perchè a te piaceva, eri preso bene e noi con te, ma avessimo dovuto esprimere noi un giudizio su quel pezzo si sarebbe aperta una voragine! Quindi ironia sì, ma occhio alle prese di posizione sempre spigolose a tutti i costi.
      Idem per la storia che non si capiva per chi trasmettevamo! Che cacchio dici? Non torno a sottolineare la pertinenza di MM e Rammstein alla serata perchè ne ho le palle piene (ho/abbiamo un po' l'impressione che qua tanto per amor di polemica si parli senza conoscere in maniera approfondita certe cose, comunque), tu hai incominciato a suggerrire pezzi al terzo brano, noi a passare i Rammstein dopo 3 ore di trasmissione; mi sa che non eravamo noi quelli che non davano spazio! Ripeto, non è un total control: se vai ad un concerto non sali sul palco a dire all'artista di turno cosa deve suonare solo perchè tu lo vuoi ascoltare. Non per questo lui se ne sbatte di te. Considera poi che magari ci sono anche altri che vogliono sentire altri pezzi, non necessariamente in linea coi tuoi gusti. E quindi? Per chi suoniamo?...Non abbiam fatto un'ora di trasmissione durante la quale abbiamo passato 3 pezzi di MM e 3 pezzi dei Rammstein, là ci poteva stare la critica, ma le ore eran 4 e i pezzi solo 3! Perchè non si è detta la stessa cosa dei Joy Division? Maggior attinenza? Sono stufo di ripetermi.
      Sulle considerazioni che certe cose non le si conoscevano e ce ne siamo fregati degli ascoltatori stendo un velo pietoso perchè non meriti risposta!
      Fatevi una serata dark wave in qualche locale e poi se ne può riparlare di quanto siamo stati dispersivi o meno e a quel punto le critiche sì che saranno costruttive e non uno sparare a zero per amor di polemica. Dire che il post-punk non c'entra con la dark wave la dice lunga su quanto tu poco conosca il genere. E guarda che non ti devi arrabbiare, non è grave, io non conosco un mare di roba, ma a quel punto evito di far polemica, perchè potrei fare brutta figura. è solo che abbiamo "percorsi d'ascolto" diversi...
      Per quanto riguarda il peso dell'età sui propri ascolti sai già come la penso.

      Elimina
    2. Tutte considerazioni legittime. Solo una cosa, io non ho detto che il post-punk non c'entrava nulla, ho detto che allargava molto il raggio (così come il termine indie) e allora al posto di altri pezzi di Rammstein e Reverendo(con la R maiuscola, portiamo rispetto) si poteva esplorare molto di più.
      Sulla questione dell'età sono convintissimo che influenzi la percezione dei nostri ascolti. Chissà quanta gente cresciuta negli anni'60/'70 pensa che i nostri Nirvana, Pearl Jam, Afterhours e Marlene siano delle merdine... . Alcune volte avranno ragione, altre no.
      A me, quando avevo quasi trent'anni e parecchi di questi di ascolti svariati, le robe di Manson non potevano suggestionarmi come poteva capitare a un adolescente. Io non sono nella ragione e i fans di Manson non sono nel torto e viceversa. Percorsi differenti, a ognuno il suo, a voi la libertà di ascoltarlo, a me la libertà di "sottovalutarlo"(soprattutto nella sua immagine trasgressiva che ripeto, poteva fare breccia più su adolescenti fan dell'horror estivo che su spettatori più adulti).
      Cmq raga, non pensiate che io e il Bro Viktor x questo non ci vogliamo più bene!
      A parte il fatto che abbiamo già in programma un concerto e/o una bella uscita con altri amici (alcuni di questi frequentatori del blog e delle radio-sessions) stasera, non lascerò mai che il gusto x la battuta incrini il mio rapporto con una delle persone che più crede alla sacralità dell'amicizia, il caro Bro Viktor!
      Love and Peace

      Elimina
    3. Stavolta sono totalmente d'accordo con Vik.Il paragone del concerto calza a pennello (ho sempre detestato quelli che ai live urlano a squarciagola per tutta la sera il titolo del pezzo che vorrebbero ascoltare). Poi è legittimo criticare alcune scelte, come è effettivamente accaduto, ma il tutto come ho già detto in precedenza va fatto sempre nel massimo rispetto di chi ha ideato la serata e organizzato la scaletta, dal momento che dietro c'è sempre un lavoro non indifferente. Anche a me avrebbe magari fatto piacere ascoltare qualcosa dei New Order o degli Human League al posto di alcuni pezzi selezionati ma è solo il mio gusto personale. Il problema è stato solo rappresentato dalla scelta di non separare la new wave dai suoi derivati, ampliando così a dismisura il bacino dei brani dal quale poter attingere. Andava semplicemente un po' ristretto il campo.
      Non vedo l'ora cmq di partecipare ad una nuova puntata del live on the road!

      Elimina
  7. Ps. Non c'è un asse del male L'Adri-Urz schierato contro di te.
    ;-) Penso semplicemente che su alcune questioni inerenti la musica sia più probabile che io la veda in una prospettiva più simile alla sua xchè sono un pelino più vicino a lui come età e prrobabilmente come percorso di ascolti.
    Cmq, a forza di parlare di TDB mi son fatto una bella cura antibiotica a base di A Saucerful of Secrets, Atom Heart Mother e Animals oggi. Molto liberatorio!

    RispondiElimina
  8. Sicuramente c'era molta carne al fuoco, come dice Urz, e forse avremmo potuto dividere le serate. Però la grigliata è stata abbondante, variegata e a buon prezzo, come quelle dei peruviani alla Pellerina! Passare solo dark e new wave sarebbe stato devastante per alcuni, io avrei ascoltato volentieri Cure, Joy Division e Smiths tutta la sera, ma proprio perchè vi volevamo svegli e tenevamo al vostro coinvolgimento abbiamo cercato di spaziare. Mi sarebbe piaciuto inserire anche qualche gruppo meno conosciuto ma non ho azzardato. La prossima volta i tempi saranno più contenuti, come diceva Vik, e penso che la serata Total Control sia un'ottima idea!
    Keep your mind wide open! C U soon!

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Io mi piazzerei nel mezzo, come il migliore dei rompicoglioni. In serate come questa penso sia giusto rispettare i selezionatori, poi l'osservazione ci può sempre stare. Anche io ho tacciato i Rammstein, che mi piacciono molto, di esser fuori tema, ma erano osservazioni buttate lì più per ridere che per altro, il pezzo di serata che ho seguito mi è comunque sembrato ottimo. Cercherei in ogni caso di prendere il tutto in manierà più easy, che non vuol mai dire mancanza di rispetto ne verso chi organizza la serata, ne verso la musica. Penso che serate come queste possano essere anche occasioni per farsi due risate insieme dove ci sta la battuta, la provocazione, l'accenno al film o a qualsiasi cosa, l'importante è che nessuno pensi si stia svilendo o offendendo Santa Madre Musica. Se si vuole una cosa più seriosa o ossequiosa probabilmente io sarei quasi sempre fuori sintonia. Comunque gran bella serata.

    RispondiElimina
  11. Approvo e sottoscrivo.

    RispondiElimina
  12. Vai, Urz approva e sottoscrive addirittura due volte :)

    RispondiElimina
  13. Approvo e sottoscrivo. :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...