giovedì 13 ottobre 2011

Dave Sells... But Who's Buying?

In attesa del nuovo disco dei Megadeth, l'altro giorno mi son fatto un giro sul loro sito e son incappato in un video promozionale che ancora non avevo visto: Dave promuoveva la release della nuova edizione di Peace Sells... But Who's Buying? uscita per festeggiare la ricorrenza dei 25 anni dalla pubblicazione di questo che è uno dei dischi metal più importanti di sempre.
Bene, passi l'ennesima ristampa con cofanone con vinili, cd, cards, remix, remasters e bla, bla, bla...ma Mustaine che fa la televendita a un suo disco con un piglio da Mediashopping, davvero non si può guardare!
Caro Dave, ne abbiamo le palle piene! Non se ne può più di vederti in giro a promuovere ogni caccola che ti togli dal naso! Sei una delle più grandi personalità del mondo della musica, datti una regolata, perchè sei diventato ridicolo!
Qualche mese fa prendevo atto dell'uscita del pedale multieffetto Zoom G2.1DM Dave Mustaine Signature e già storcevo il naso tanto da staccarmelo. Dave assicurava che "questo pedale incorpora tutti gli effetti che uso e ho usato per registrare i miei dischi, qui troverete gli effetti per suonare Holy Wars, Peace Sells e bla, bla, bla....".... See, come no, sta a vedere che se compro questo scherzetto da 250 dollari la mia Ibanez suonerà giusto come la sua Jackson amplificata da un Marshall da 200watt e saturato al punto da tirare giù un aereo da 11000 metri di quota, suonando il solo riff iniziale di Take No Prisoners!...
Dave, non ci prendere per il culo, lo sai benissimo che questa è una cacata commerciale e neanche se benedetti da Dio Petrucci si può suonare come te o coi tuoi suoni!
Che ridere i ragazzini che si compreranno sto pedale e correranno a casa a provare il riff di Symphony, col corrispettivo effetto, ma sulla loro Fender Squier da 100 euro: mi immagino le facce interdette, tipo "Ma cazzo, non suona per niente uguale!". Ma va?... Poi cos'è sta cagata del pedale d'espressione che riproduce l'acceleratore della macchina da corsa preferita di Dave?!...Ma su, un minimo di serietà! E quando mai Mustaine per il suo comparto effetti s'è rivolto alla Zoom?.. Fosse la Line6 potrebbe avere ancora un minimo di senso, ma la Zoom...
è come prendere una 500, metterle una carrozzeria di cartone a forma di Ferrari e dire a chi la compra che è la stessa macchina con cui Schumacher vinceva i GP!
Chiunque suoni e abbia un minimo di senso sa che le varie "signature" sono solo un'inutile specchietto per le allodole. Uno strumento è come un vestito, ti deve calzare bene, magari non sarà fatto su misura per te, ma ti si deve adattare. Io nei pantaloni di Mustaine non ci starei bene e neanche con la sua chitarra, perchè quelli sono i suoi pantaloni e la sua chitarra. Fine.
La stessa cosa vale ovviamente per chi si compra la chitarra Gilmour signature, piuttosto che Slash, Petrucci, Satriani o Pinco Pallo. NON HA SENSO! Va bene studiare lo strumento, l'effettistica e lo stile di un musicista, ma copiarlo non porta a nulla, perchè non si può copiare la personalità, anche con lo stesso strumento!
Questo ovviamente è un discorso che faccio prima di tutti a me stesso, malato da anni di gilmourite cronica!
Piuttosto provate le corde signature: ve la cavate con pochi euro e le potete sempre cambiare e poi, sperimentare corde e plettri diversi non può che far bene, sempre perchè così avrete un'idea più chiara di cosa fa o non fa PER VOI.
Il mio consiglio comunque è quello di provare magari la marca e il modello delle corde di un artista che vi ispira, ma la scalatura dev'essere sempre rapportata alle VOSTRE mani.
Gilmour, ad esempio, che ha delle salsicce al posto delle dita, usa una scalatura con la quale io i banding non riuscirei a farli neanche mi mettessi a pregare in turco.
Ma se proprio non volete rinunciare a provare a vedere come ci si sente ad assomigliare a Mustaine, Dave vi viene incontro: essendosi ormai venduto anche le mutande, "per un miglior risultato" insieme allo Zoom Dave Mustaine signature, provate la chitarra Dean Dave Mustaine signature, con pick up Seymour Duncan Dave Mustaine signature, che monta una muta di corde GHS Dave Mustaine signature, collegata ad un ampli Marshall 1960DM Dave Mustaine signature, mentre stringete tra le dita un plettro Tortex Dave Mustaine signature. E ricordate di fare una pausa ogni tanto, con una corroborante sorsata di caffè Dave Mustaine's Peruvian Blend, mentre leggete un buon libro; quale? Ma la biografia Mustaine, ovviamente...

Can you put a price on Dave?...




 

1 commento:

  1. Forse io sono un po' vittima di questo marketing. I pantaloni non mi interessano molto, ma la sua chitarra me la vedrei proprio bene addosso! Pazienza se Take No Prisoners non mi viene uguale... Ah, e naturalmente per me la "sua" chitarra è solo la Jackson King V. Delle Dean non voglio neanche sentir parlare...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...