lunedì 21 febbraio 2011

From Hell

A volte è bello salire in macchina, accendere le luci, girare la chiave, ingranare la marcia e decidere di partire per un giro senza una meta precisa, semplicemente seguire la strada e vedere dove ti porta: perdersi.
è un modo per uscire da certi schemi fissi che ci accompagnano tutti i giorni, è l'occasione di vedere strade e luoghi nuovi, scorci inusuali, scoprire percorsi alternativi...è improvvisazione.
Il bello dell'improvvisazione e del perdersi è che sì, ci si lascia andare ad una certa dose di casualità, ma in fondo c'è sempre un controllo su ciò che stiamo facendo e la possibilità di intervenire in qualsiasi momento: quando ci siamo allontanati abbastanza, non dobbiamo far altro che ritrovare la strada principale e tornare indietro in tutta calma e sicurezza.
Purtroppo, le strade della vita non son sempre così facilmente percorribili e a volte, a nostra insaputa, ne prendiamo una sbagliata e quando ci accorgiamo che ci siamo persi è ormai troppo tardi. Può capitare che la nostra auto finisca la benzina o rimanga a luci spente proprio in un vicolo buio e desolato. A quel punto c'è poco da divertirsi e l'improvvisazione serve a poco.
In quest'ultimo periodo la mia macchina mi ha portato in un sentiero scosceso e lugubre che si è presto trasformato in un lunghissimo tunnell che sfociava dritto negli intestini dell'inferno.
Non vi racconterò questo viaggio, nè la mia permanenza in quel luogo inospitale, poichè son cose che voglio dimenticare il prima possibile. Non è stata l'improvvisazione a tirarmi fuori di lì, ma l'infinito amore e pazienza che la gente che mi vuole bene ha saputo dimostrarmi e regalarmi, in my darkest hour, e alle quali sarò eternamente riconoscente.

Lasciatemi solo darvi un paio di consigli:
Abbiate sempre cura di voi, cercate di volervi bene.
Non abusate coi vizi.
Mangiate sano.
Bevete tanta acqua.
Fate sport.
Fate l'amore.
Divertitevi.
Cercate di non incazzarvi troppo.
Godetevi le piccole cose.
Seguite RN.

E ora, se non vi dispiace, mi dedico un paio di pezzi.



4 commenti:

  1. Bentornato Viktor.

    Spero vivamente che i problemi siano ormai tutti alle spalle.

    Spero ci si possa vedere presto e complimenti per la lista di consigli, in effetti siamo sempre tutti in bilico e aiutarci da soli diventa fondamentale.

    Io stesso riconosco di essere mancante in vari punti: bevo molto poco e sono troppo pigro per lo sport.
    Al momento non c'è neanche verso di non incazzarsi. Però non dovremmo, hai ragione, non dovremmo proprio.

    Dovremmo cercare d'impararlo prima di pagare sulla nostra pelle.

    RispondiElimina
  2. Un forte abbraccio di bentornato "\(^_^)/"

    RispondiElimina
  3. Bentornato Rocker....si sentiva la tua mancanza! :)
    un abbraccio enorme...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...