mercoledì 23 febbraio 2011

Farewell Gary!

Durante la mia permanenza nel tunnell ho appreso della scomparsa di Gary Moore, avvenuta la notte del 6 Febbraio scorso, in un hotel spagnolo, nel quale il chitarrista stava alloggiando durante un periodo di vacanza che doveva precedere l'inizio della lavorazione al suo prossimo disco.
Gary se n'è andato in silenzio, di notte, colto da un infarto mentre dormiva.
La notizia mi ha molto rattristato, perchè Moore era da sempre uno dei miei chitarristi preferiti.
Il musicista irlandese è sempre stato ingiustamente sottovalutato e molti addiritura non ne conoscono l'esistenza.
Io ricordo di averlo conosciuto quando ero ragazzino, vedendo uno speciale forse su MTV. Mi procurai poi una cassetta di Ballads & Blues e da lì scoccò l'amore.
Ho sentito pochi chitarristi suonare come lui, con la stessa passione, lo stesso feeling e lo stesso bilanciamento tra energia e sentimento. Gary amava fondere le liriche e il mood blues a sonorità che spesso sfociavano nell'hard rock, ma lo faceva con una capacità e una fluidità sorprendenti. Era uno di quei chitarristi che davvero son capaci di far "parlare" il proprio strumento e emozionarti ad ogni assolo, mai uguale, mai scontato, ma sempre sincero e puro.
Voglio salutare Gary con un video piuttosto recente, tratto da un concerto tenuto nella sua terra d'origine.
Il brano è praticamente uno standard, uno dei suoi cavalli di battaglia. In questa lunga versione Moore si diverte a dilatare l'assolo e a dar sfoggio della sua passione per il rock facendo uso di passaggi piuttosto veloci per il suo pacato stile bluseggiante. Anche il suono della sua mitica Les Paul qui è più compresso, graffiante, distorto. Un video in cui si può apprezzare tutta la maestrìa e la passione di questo grande musicista di cui si sentirà la mancanza.
Continua la scia funesta che ci segue dall'anno scorso e che ci sta portando via grandi nomi dell'arte contemporanea. (Per questo argomento consultare i puntuali post de La Firma Cangiante ).

Riposa In Pace Gary.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...