venerdì 26 novembre 2010

Le parole che ti ho detto

Le parole che ti ho detto mi hanno lasciato l'amaro in bocca.
Quell'amaro è il gusto dell'incomprensione.
La sincerità è una merce venduta a caro prezzo oggi.
Io ho pagato il mio, in sofferenza.
Tu hai approfittato della mia generosità restituendomi silenzio.
Si chiede sincerità, ma si scappa ogni volta che si è posti di fronte alla realtà.
Con le mie parole pensavo di aprirmi una strada.
Mi son trovato di fronte ad un muro.
Le parole che ti ho detto mi han ferito.
Ma se non te le avessi dette mi avrebbero torturato.
Ho sempre pensato che si debba sempre dire la verità, ma il risultato è quasi sempre lo stesso: si finisce per pentirsene.
Imparerò l'arte del silenzio.
Perfezionerò quella dell'onestà.
E' arrivato l'inverno.
Il freddo l'hai portato tu.
Non è questo che avrei voluto dirti.
Ma voglio essere ancora una volta sincero.
Nella mano aperta che ti offrivo hai posto il tuo pugno chiuso.
Mi hai fatto male.
Volevo solo dirtelo

1 commento:

  1. bellissima Viktor... *_*

    mi domando spesso se è meglio pentirsi di aver detto quello che si prova, perchè ci provoca dolore, o rimpiangere di non aver detto niente quando si ha avuto l'occasione..

    meglio una ferita che brucia o l'insostenibile insofferenza del quieto vivere?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...