venerdì 10 settembre 2010

Un Vampiro dal Cuore malato

Quando ero ragazzino ascoltavo diverso metal, non che fossi un "metallaro", almeno non lo son mai stato in senso stretto, son sempre stato troppo interessato ai testi e alla loro qualità e se è questo ciò che cerchi, beh, difficilmente lo trovi nel metal, Megadeth a parte, ovviamente...
Quando si avevan quattordici - sedici anni, ai miei tempi, ci si sforzava di cercare musica nuova, che non fosse quella che ti passava a cucchiaiate mamma MTV, santi tempi quelli. Si finiva quindi per fare a gara con gli amici a chi trovava il gruppo più strano e sconosciuto. Io finivo spesso col trovare gruppi che col metal centravano marginalmente, ma che trovavo più interessanti di altri decisamente più omologati: chiaramente le mie scelte venivan sempre accolte dagli altri "Tru Metal", come li definirebbero oggi, con una storta di naso.
A dire il vero i Type O Negative me li aveva fatti conoscere proprio uno dei miei compari più metallizzati, ma di più larghe vedute. Non so se li abbiate mai sentiti, facevano una sorta di goth-industrial con molte tastiere che tessevano delle malinconiche melodie su cui Peter Steele, il cantante-bassista-gigante del gruppo, con la sua voce da troll di caverna tesseva le lodi delle fighazze di turno che puntualmente gli si buttavano ai piedi (succedeva davvero) e che prometteva di soddisfare "a lungo, duro e a fondo", anche più di una contemporaneamente, aiutato da una bottiglia di vino, canini aguzzi, una manciata di pastiglie e qualche candela. Lo so, mi rendo conto che non era il massimo della romanticheria e dello stile, ma le atmosfere che riuscivano a creare mi hanno incantato per qualche tempo, in cui ho imparato ad amare il loro disco October Rust, in cui si parla di schiavitù d'amore, ménage à trois, vino rosso, uomini verdi, boschi illuminati dalla luce lunare, lugubri vigilie di Natale coperte di neve insanguinata, alberi dalle foglie secche, vampiri e licantropi....
vi dò un piccolo assaggio: 
http://www.youtube.com/watch?v=KTNzVC1jDek&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=PewKtLL9nJA&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=Hp_Lx8K6Jmc&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=4dWBgrdafMI&feature=related
Niente a che vedere con l'immagine gotica a là Cradle Of Filth, i Type O Negative eran decisamente più romantici, nel senso letterario del termine, più decadenti, melodici e paranoici...la giusta musica per un quindicenne, appunto!
Peter Steele, col suo fisico da gigante, alto più di due metri e la sua voce cavernosa, era una sorta di Marilyn Manson meno inquietante, meno provocatorio e per questo meno conosciuto e attaccato. La sua vita è sempre stata un casino e tra una dipendenza e l'altra tre anni fa era stato arrestato per aver assalito e minacciato di morte un ragazzo che si era spinto un pò troppo in là con la sua ragazza, aveva subìto una cura di riabilitazione dalle dipendenze da alcool e cocaina in un centro psichiatrico in cui aveva cercato di uscire dal tunnell della paranoia e della depressione che queste due sostanze provocano, coadiuvate dallo sconforto provato per la morte dei genitori. Alla fine c'era quasi riuscito, stava meglio e stava per comporre un nuovo disco, ma il suo cuore non ha retto ed il vampiro ci ha lasciato il 14 Aprile scorso. Quando è uscita la notizia i fans non ci han creduto subito, perchè Peter aveva già tempo prima messo in giro la falsa voce della sua morte, ma questa volta la notizia era vera.
Io l'ho scoperto con cinque mesi di ritardo, perchè i Type O Negative non li seguivo da anni, ma la notizia mi ha comunque toccato e mi è dispiaciuto molto. Lo so, starete pensando che se l'è cercata e son d'accordo con voi, ma fa sempre male quando si scopre della morte di qualcuno che ti ha tenuto compagnia, magari con la sua musica, quando anche la tua vita non era esattamente una linea retta e a quindici anni non lo è mai.

5 commenti:

  1. A quindici anni io ascoltavo questi http://www.youtube.com/watch?v=H_WA_jHFslU&feature=related pensa un po'!! altro che linea retta.. :)
    I Type O Negative non li conoscevo, i miei gusti andavano più verso il metal "classico" o lo speed tipo i primi Metallica..ogni tanto mi capita ancora di ascoltarlo ma ormai sono passata decisamente ad altro genere (blues)!
    Triste storia quella di Steele, che purtroppo lo accomuna a tanti che nel mondo delle "band" vivono una vita di eccessi..

    RispondiElimina
  2. Io ho invece appreso della sua morte quasi subito leggendo la notizia su di un sito di musica rock.
    La cosa mi ha colpito moltissimo visto che proprio in quei giorni, in compagnia del buon vecchio Zio Robbo di quartiere, avevamo rispolverato il mito di Steele.
    Grande era la sua ironia. Voglio dire, titoli come "Life is killing me", "My girlfriend's girlfriend" "The misinterpretation of silence and its disastrous consequences" e la cover di Hey Joe di Hendrix intitolata "Hey Pete" sono semplicemente grandiosi.

    RispondiElimina
  3. Io credo che per ascoltare del buon Metal oggi bisogna solo rispolverare qualche cd e con una lacrimuccia dirsi "ma cosa sta sucedendo??", io ultimamente sto vagliando diversi generi ma devo dire che per trovare un pò di qualità mi devo affidare al buon vecchio Metal Connect.

    Ciao ragazzi
    Borrone

    RispondiElimina
  4. Come al solito qualche persona con poca fantasia scivola banalmente con i Megadeth.

    Pellets

    RispondiElimina
  5. Pellets,
    apparte il nome da idiota, cos'è che non va nei Megadeth? immagino uno con quel nome che musica possa ascoltare.

    Borrone

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...